L’agopuntura nei trattamenti di fecondazione assistita

by CRA Barcelona
acupuntura en tratamientos de reproducción asistida

Prima di un primo trattamento di fertilità, la maggior parte dei pazienti o delle coppie pianifica: “Cosa posso (o possiamo) fare per avere le migliori possibilità di gravidanza?”.
Oltre a mantenere una dieta equilibrata, un programma di sonno e un programma di esercizio aerobico, l’agopuntura può aiutare l’intero processo.

Nell’ambito della medicina riproduttiva, l’uso dell’agopuntura è aumentato in modo significativo nell’ultimo decennio ed è stato utilizzato in modo efficace per le donne e le coppie con infertilità che stanno cercando di migliorare le loro possibilità di gravidanza.
Offre benefici nei casi di infertilità funzionale, come anovulazione, endometriosi, fallimento dell’impianto o altri disturbi ormonali.

Che cos’è l’agopuntura?

L’agopuntura è un’antica tecnica orientale basata sulla circolazione dell’energia vitale o “chi” in tutto il corpo, che scorre attraverso canali chiamati meridiani.
Grazie all’applicazione di aghi sottili in determinati punti del corpo, come la pelle della testa, dei polsi, dei piedi, delle gambe e dell’addome, l’agopuntura riesce a eliminare l’accumulo di energia e a migliorarne il flusso attraverso il sistema dei meridiani. Questo è noto come rilascio del Chi.

Quando iniziare il trattamento?

Sebbene non sia stato scientificamente provato che l’agopuntura aumenti i tassi di gravidanza nelle pazienti che soffrono di infertilità, può fornire un beneficio aggiuntivo e migliorare l’efficacia dei trattamenti di riproduzione assistita quando viene utilizzata come terapia aggiuntiva.

Prima di concentrarsi in modo specifico sulla fertilità, un professionista dell’agopuntura presterà molta attenzione a stabilire un buon benessere generale durante la valutazione iniziale e i trattamenti. Questo è importante perché una donna con un buon equilibrio di benessere e nutrizione ha maggiori possibilità di avere una gravidanza di successo e una maggiore probabilità di avere una gravidanza sana.

Tradizionalmente, molti pazienti si rivolgono all’agopuntura in determinati momenti del loro trattamento: dopo un ciclo di fecondazione in vitro (FIV) non riuscito, immediatamente prima e durante la stimolazione delle ovaie per produrre più ovuli, e immediatamente prima e dopo il trasferimento di embrioni in caso di FIV.
In realtà, è meglio iniziare l’agopuntura prima di iniziare il trattamento di fertilità e continuare durante il corso del trattamento fino a quando si verifica la gravidanza. Tuttavia, l’inizio e la durata dell’agopuntura possono variare da persona a persona. Alcuni praticanti di agopuntura continuano i trattamenti anche durante la gravidanza.

Idealmente, le sedute di agopuntura dovrebbero essere iniziate 3 mesi prima dell’inizio del trattamento di riproduzione assistita. Si tratta di 3 cicli, il tempo necessario per effettuare un trattamento completo degli ovuli o dello sperma.

Se può aspettare, le consigliamo di iniziare il trattamento di agopuntura e poi di iniziare la stimolazione ovarica. Se non può aspettare, o se è già nel mezzo di un trattamento di fertilità, è consigliabile fare almeno 6-8 sedute prima dell’inseminazione o del trasferimento.

Agopuntura nei trattamenti di fecondazione assistita

Ogni seduta di agopuntura mira a stimolare il sistema nervoso centrale attraverso la micropuntura.
In ogni fase del trattamento di riproduzione assistita, si lavorerà su meridiani specifici.

Stimolazione ovarica: l’obiettivo è migliorare l’apporto di sangue all’area pelvica, dove si trovano organi importanti come l’utero e le ovaie. L’agopuntura eviterà anche l’iperstimolazione e migliorerà l’effetto dei farmaci.
I farmaci ormonali utilizzati per la stimolazione ovarica provocano effetti negativi come gonfiore addominale, mal di testa, eccetera, che possono essere molto fastidiosi per le donne. L’agopuntura la aiuterà a ridurre l’infiammazione, a eliminare le tossine e ad aumentare il benessere del corpo.
Trasferimento: Con l’agopuntura agiamo sul sistema immunitario, uno dei fattori che possono alterare l’impianto dell’embrione.
Faremo i punti distali sulla gamba che regola tutta l’energia dell’utero.
Sono state fatte due sessioni. La prima prima sessione prima del trasferimento, entro 24 ore, e un’altra sessione dopo.
Si lavora sul riequilibrio dell’energia attraverso i punti abituali e in questa fase s’utilizza anche un piccolo generatore elettrico. Questo migliora l’apporto di sangue all’utero, che migliora la ricettività dell’endometrio e facilita l’impianto dell’embrione.
Dopo il trasferimento, viene effettuata un’altra seduta per facilitare il rilascio di endorfine e raggiungere il rilassamento necessario per questa nuova fase.

In attesa della beta: Si tratta di una fase emotivamente complicata, ed è per questo che, oltre a continuare ad aggiungere energia all’utero e alle ovaie, si lavora molto sul rilascio di endorfine per facilitare il rilascio di endorfine.
In questo modo, l’agopuntura è un elemento in più per aiutare a ridurre i livelli di stress e di ansia, generando un ambiente positivo molto più favorevole al raggiungimento della gravidanza.

Nell’ambito del trattamento personalizzato e su misura di CRA Barcelona, l’équipe medica valuterà la storia e le circostanze individuali di ogni paziente per formulare un piano di trattamento unico.
A CRA Barcelona sosteniamo l’uso dell’agopuntura per ottimizzare il suo benessere, ridurre lo stress e offrirle le migliori possibilità di gravidanza durante il trattamento.
I nostri medici e infermieri lavorano a stretto contatto con esperti praticanti di agopuntura per soddisfare le sue esigenze mediche e olistiche di fertilità, assicurando il percorso più rapido verso la maternità.

Ha bisogno di una seconda opinione medica?
Prenoti ora una visita gratuita con i nostri specialisti della fertilità

    Orario di contatto

    Tratamiento:

    Voglio:

    Ho letto e li accetto Condizioni d'uso  
    Centre de Reproducció Assitida S.L. puoi inviarmi comunicazioni commerciali  

    ¡Hola!